lunedì 6 febbraio 2017

Un giorno con Area Zero Pro Team

La stagione pro italiana di ciclismo è ufficialmente iniziata. A dare il via al calendario gare ci ha pensato la  22^ edizione del Gran Premio Costa degli Etruschi di 190Km tra San Vincenzo e Donoratico con ascesa a Castagneto Carducci. Il pronostico si è avverato e Diego Ulissi della UAE Abu Dhab ha vinto con 14'' di vantaggio.

Io ho avuto la possibilità di vivere la corsa da dentro. Cosa succede durante una gara pro di ciclismo? Quali sono le dinamiche, i ritmi e le situazioni critiche? Oggi vi parlo della Area Zero Pro Team.
Inizia tutto nella zona parcheggi/ritrovo destinata alle squadre. Ogni squadra ha uno spazio dedicato per parcheggiare i mezzi: camper, camion - officina, ammiraglie e mezzi di supporto. L'Area Zero Pro Team dispone di un camper, due ammiraglie ed una macchina di supporto.



All'arrivo dei mezzi, ogni componente della squadra sa cosa deve fare e come farlo:
  • preparazione bici ed allineamento su rastrelliera
  • briefing manager, direttore sportivo
  • preparazione alimenti e vestiario

Genitori, amici e fans iniziano ad avvicinarsi e a creare un capannello di gente che ruota intorno all'area destinata alla squadra. La tensione/eccitazione sale, il direttore sportivo inizia a dare le indicazioni e a motivare i ragazzi. Nel mentre, gli atleti si preparano per la firma al registro gara, inforcano le bici e via alla passerella di onore per la firma ufficiale.

Al rientro dalla firma, briefing pre-gara a porte chiuse durante il quale il team si allinea sulla tattica da seguire e rispettare. I ragazzi si vestono: bici, guanti, occhiali, via all'allineamento per la partenza e dietro l'ammiraglia. Noi aspettiamo che il plotone sfili, per posizionarci al primo ristoro,


Un bellissimo viale lungo il quale l'ammiraglia di supporto di posiziona con borracce e sacche con alimenti per la squadra.



 Ci spostiamo al GPM per vedere sfilare il gruppo sullo strappo di Castagneto Carducci per poi scendere giù verso Donoroatico.


Per noi. è tempo di rientrare alla zona camper per aspettare che il gruppo termini la corsa sotto una pioggia ormai battente.


Nessun commento:

Posta un commento